I PARCHI D’ARTE / Legame tra arte e natura / Andrea Concas / ArteConcas

I PARCHI D’ARTE

Legame tra arte e natura

I parchi d’arte, un connubio perfetto tra arte e natura. Scopriamo che cosa sono. 

I giardini d’arte rappresentano un ente di grande suggestione,dove la cultura va fuori le mura di un museo o di un’istituzione. 

Scopriamo cosa sono. 

I giardini d’arte offrono la possibilità di poter fruire di ambientazioni create da grandissimi artisti internazionali, vivendo il tutto all’aria aperta, creando così un’esperienza artistica unica e speciale. 

Era il 1982 quando Giuliano Gori decide per aprire una parte della sua grandissima collezione d’arte, e lo fa all’aria aperta creando un giardino con sculture di Burri, di Serra, di Melotti, Castellani e Buren, solo per citarne alcuni. 

E lo fa in quella che oggi è la fattoria di Celle a Santomato Pistoia, dando luogo a un vero e proprio museo a cielo aperto, il primo in Italia, il primo giardino d’arte. 

Sempre in Toscana troviamo il giardino-museo dell’artista svizzero Daniel Spoerri, che l’ha ideato e creato alla fine degli anni ’80, racchiudendo su un’area di oltre 16 ettari, più di cento opere di oltre 55 artisti, riconosciuta oggi come fondazione dal Ministero dei Beni Culturali. 

A Capalbio invece ha trovato spazio la vena creativa dell’artista Niki De Saint Phalle la quale, ispirata dal parco di Gaudì di Barcellona, ​​ha creato così il “Giardino dei Tarocchi” nel 1998, dove monumentali sculture realizzate in acciaio, cemento, ricoperte da vetri, specchi e ceramiche, danno vita a un effetto indimenticabile, ricco di luce e colori, integrandosi perfettamente nel luogo e nel territorio circostante. 

Anche le fondazioni non sono da meno, possiamo citare quella dell’artista Alberto Burri, a Città di Castello, in cui sono ospitate le sue grandissime sculture realizzate a fine degli anni ’70. 

Ma dallo stivale all’isola il passo è breve. 

Anche in Sardegna esiste un giardino dell’arte: quello di Pinuccio Sciola, che raccoglie le sue “pietre sonore” dando vita a un vero e proprio concerto all’aria aperta, dove queste pietre parlano, suonano, creando un’esperienza unica e permettendo di sentire il vero suono della natura. 

Dall’Italia possiamo passare alla Norvegia, a Oslo dove troviamo uno dei giardini d’arte più grandi al mondo: quello dell’artista Gustav Vigeland, che da vita a un parco con oltre 200 statue in bronzo, granito e ferro. 

Un museo circondato da uno dei giardini più grandi d’Europa con opere di Rodin, Muller, Fontana o Oldenburg, insieme a moltissimi altri artisti di medesima importanza. 

Citiamo anche l’America ovviamente, con New York e il suo Storm King Art Center. 

Ma l’elenco sarebbe veramente lungo perché arte, natura e musei vanno di pari passo. 

E tu, quale giardino d’arte vuoi visitare? 

#arteconcas #andreaconcas #parchidarte #giardinidarte

Guarda il video su YouTube:

#ARTECONCAS / PODCAST

Scopri gli altri segreti dell'Arte...

GIUSEPPE PIZZUTO – Intervista – ArteConcasTalks Live On Tesla / Andrea Concas

#ArteConcas #GiuseppePizzuto #Wunderkammern Oggi andiamo a fare un giro con Giuseppe Pizzuto per #ArteConcasTALKSLIVE on #Tesla! Avvocato di professione, Gallerista per passione, Giuseppe...

#ArteConcasNEWS 21 Aprile 2020 | Andrea CONCAS | ArteCONCAS

#ArteConcasNEWS 21 Aprile 2020 3 notizie Flash per rimanere sempre aggiornati sul Sistema e Mondo dell’Arte! ⚡RESTITUITO UN PICASSO RUBATO DAI NAZISTI: ORA...

#ArteConcasNEWS 30 Giugno 2020 | Andrea CONCAS | ArteCONCAS

#ARTECONCASNEWS 30 Giugno, con la nuova App di Loic Gouzer, Piattaforma Italia e Art Drive In Generali

Lavorare su una sola tematica penalizza l’artista?/ ArteConcas Risponde

Lavorare su una sola tematica penalizza l'artista? Chiedilo ad Andrea Concas... Fammi una domanda su Instagram Stories sul mondo dell’arte e riceverai la tua risposta!