Bridget Riley | ArteDONNA | ArteCONCAS

#ArteDonna

Scopri le grandi donne del mondo dell’arte…

Lei è Amy Cappellazzo

Mettere a fuoco non è solo un’attività ottica, ma anche mentale”.

Questo il pensiero di Bridget Riley, artista inglese esponente del movimento “Optical art”, basato sul tentativo di impressionare l’occhio umano attraverso la giustapposizione di forme astratte, linee o cerchi.

Negli anni ’60 il termine “Op-Art” cattura l’immaginazione del grande pubblico, diventando parte degli “swinging anni sessanta”.

Le industrie della moda, del design e della pubblicità si innamorano del segno grafico fresco e innovativo di Riley, facendola diventare una delle art celebrities più famose di quel periodo.

Nel 1968 la svolta. La Riley rappresenta la Gran Bretagna alla Biennale di Venezia, diventando la prima artista femminile a ricevere il Gran Premio per la pittura. Oggi le sue opere sono presenti nelle collezioni dei musei più importanti del mondo.

Guarda il video

#ARTECONCAS / PODCAST

Scopri gli altri segreti dell'Arte...