#ArteConcasNEWS 07 Luglio | Andrea CONCAS | ArteCONCAS


⚡L’ARTISTA TAKASHI MURAKAMI IN BANCAROTTA: LO DICHIARA SU INSTAGRAM


⚡È TEMPO DI NUOVE NOMINE PER ICOM E MIBACT


⚡COLLEZIONISTI AVIDI DI TOP LOTS: LE ASTE ONLINE VANNO A SEGNO E DIVENTANO MILIONARIE

L’ARTISTA GIAPPONESE, NOTO PER LE SUE MARGHERITE COLORATISSIME E SORRIDENTI, HA DICHIARATO IN UN VIDEO SU INSTAGRAM CHE LA SUA SOCIETÁ KAIKAI KIKI, A CAUSA DEL CORONAVIRUS, È IN BANCAROTTA, INTERROMPENDO ANCHE LA PRODUZIONE DEL SUO FILM .

La notizia è di quelle che non ti aspetti, soprattutto da un’artista come Takashi Murakami, uno tra i più famosi e pagati nel mondo, in grado di far breccia nel cuore dei collezionisti e chiudere accordi di collaborazione con grandi brand della moda come Louis Vuitton, Supreme, Vans o ancora con star della musica come Pharrel e Kanye West.

Insomma un fulmine a ciel sereno l’annuncio di bancarotta…eppure fonti interne al mondo dell’arte dichiarano che Murakami non fosse proprio un artista oculato e che anzi era solito darsi alle spese pazze, motivo che avrebbe portato anche all’interruzione della rappresentanza con la galleria Blum&Poe nel 2019…

NUOVE NOMINE SONO STATE ANNUNCIATE PROPRIO IN QUESTI GIORNI DA PARTE DI ICOM, INTERNATIONAL COUNCIL OF MUSEUM CHE HA NOMINATO IL NUOVO PRESIDENTE ALBERTO GARLANDINI.

MENTRE LA DIREZIONE GENERALE MUSEI DEL MIBACT VIENE AFFIDATA DA SETTEMBRE A MASSIMO OSANNA

Due eccellenze italiane: Alberto Garlandini ha ricoperto diverse funzioni all’interno di ICOM dal 2005, tra cui presidente di ICOM Italia e presidente del comitato organizzatore di ICOM Milano 2016, ora sarà presidente fino al 2022 affrontando così una delle fasi più delicate per i musei nel mondo.

In un recente sondaggio, a cura di ICOM, si è registrato che nonostante l’impegno dei musei, circa il 95% sia rimasto completamente chiuso anche in termini di iniziative online.

In Italia invece Dario Franceschini nomina Massimo Osanna alla Direzione Generale dei Musei definendolo come: “L’uomo che ha cambiato l’immagine di Pompei nel Mondo”. Osanna infatti, professore ordinario di archeologia al Federico II di Napoli, si è distinto per aver innovato il modello gestionale di Pompei.

MESI FA SEMBRAVA ASSOLUTAMENTE IRREALIZZABILE: EPPURE LE PRINCIPALI CASE D’ASTE HANNO CORRETTO IL TIRO E TROVATO NUOVE SOLUZIONI PER VENDERE QUEI LOTTI DI OPERE MILIONARIE CON UN MIX INEDITO CHE STA SORPRENDENTEMENTE DANDO OTTIMI RISULTATI

Pochi giorni fa ad aggiudicarsi risultati da record per un’asta ibrida, aperta dal vivo e in streaming, è stata Sotheby’s che ha segnato la riapertura ufficiale del mercato dell’arte totalizzando 235 milioni di dollari in 5 ore e su tre continenti in contemporanea: Hong Kong, Londra e New York.

Rilevante anche il risultato raggiunto dalla casa d’aste Phillips, una vendita di “guanti bianchi”, rarissima per i tempi che corrono, ma che ha visto per ogni lotto un proprio acquirente, per un totale di 41 milioni di dollari. Il prossimo 10 luglio invece occhi puntati su Christie’s per l’asta chiamata ONE che si terrà contemporaneamente in 4 grandi città: Hong Kong, Parigi, Londra e New York.

Curioso dei risultati per i top lots come Picasso, Lictenstain e Zao!

Guarda il video su Youtube

ASCOLTA ARTE CONCAS PODCAST

Scopri gli altri segreti dell'Arte...

#ArteConcasNEWS 21 Aprile 2020 | Andrea CONCAS | ArteCONCAS

#ArteConcasNEWS 21 Aprile 2020 3 notizie Flash per rimanere sempre aggiornati sul Sistema e Mondo dell’Arte! ⚡RESTITUITO UN PICASSO RUBATO DAI NAZISTI: ORA...

ITALO CARLI – Intervista – ArteConcasTALKS Live on Tesla / ArteCONCAS

ITALO CARLI ArteConcasTalks Live on Tesla #ItaloCarli #AxaArtXl #AxaAssicurazioni Attenti a quei due! Nuovo giro, nuova corsa ed eccomi con Italo Carli!! Direttore Generale di...

Elena Soboleva | ArteDonna | ArteConcas

Nel 2012, come curatrice dei progetti speciali per la piattaforma web Artsy, Elena Soboleva si è distinta nel mondo dell’arte per aver creato una felice connessione tra arte e mondo digital.
00:11:21

La Capella del Barolo | Ceretto | Arte, Vino e Territorio nelle Langhe | Arte Concas

Scopriamo la storia della Cappella del Barolo, raccontata in esclusiva da Roberta Ceretto, che ha vissuto e fortemente voluto questo incredibile progetto.