#ArteConcasNEWS 01 Dicembre 2020 | Arte CONCAS News

#ArteConcasNEWS 01 Dicembre 2020

3 notizie Flash per rimanere sempre aggiornati sul Sistema e Mondo dell’Arte!

NUOVA OPERA DI LEONARDO DA VINCI? LA SCOPERTA A LECCO

⚡️ESPANSIONI: MAGAZZINO ITALIAN ART CRESCE

⚡️UN PARCO D’ARTE PER MILANO: FORSE… CI PENSA FONDAZIONE PRADA

QUALCHE GIORNO FA L’ANNUNCIO DEL RITROVAMENTO DI UN DISEGNO DI LEONARDO DA VINCI: AD ANNUNCIARE LA SCOPERTA ANNALISA DI MARIA, STUDIOSA DEL CENTRO PER L’UNESCO DI FIRENZE, CHE VEDE NEL DISEGNO A SANGUIGNA IL “VERO” SALVATOR MUNDI…

Secondo Di Maria, i test scientifici datano la carta all’inizio del SEDICESIMO secolo e la barba e gli occhi della figura corrisponderebbero allo stile di Leonardo.

Ma nonostante la sua certezza, un verdetto finale sull’autenticità del disegno e cosa significhi per il Salvator Mundi venduto nel 2017 da Christie’s è ancora tutto da vedere.

L’opera appena scoperta, è di proprietà di due collezionisti privati, conservata e custodita in un caveau a Lecco, in attesa che la studiosa riveli le sue certezze e i suoi studi in un convegno.

Anche Martin Kemp, uno dei più grandi conoscitori di Leonardo, non ha la certezza ma si riserva di osservare da vicino l’opera dichiarando che comunque non la si uò certo ignorare. Staremo a vedere…

IL MUSEO MAGAZZINO ITALIAN ART, ECCELLENZA “ITALIANA” DELL’HUDSON VALLEY, NATO NEL 2017 PER MERITO DEI COLLEZIONISTI GIORGIO SPANU E NANCY OLNICK, ANNUNCIA LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO PADIGLIONE DI 1200 MQ

La collezione Olnick-Spanu vanta oltre 500 opere di arte italiana del secondo Novecento, soprattutto della corrente dell’Arte Povera, svolgendo un lavoro eccellente nel dedicare uno spazio espositivo immerso nella natura, diventato vero e proprio museo, ai grandi capolavori degli artisti italiani.

Negli ultimi 3 anni molto è stato fatto in termini di programmazione, ricerca e didattica, così ancora una volta Magazzino Italian Art ci sorprende, annunciando la realizzazione affidata all’Architetto Quismondo, di una nuova ala del museo che prenderà sempre di più la forma di un polo culturale.

Non ci resta che aspettare e prenotare il biglietto per New York quanto prima!

MILANO NON SI FERMA E NONOSTANTE LA PANDEMIA SI CONTINUA A PROGETTARE E A PENSARE AL FUTURO. FERROVIE DELLO STATO HA VENDUTO L’AREA DI 190 MILA MQ, LO SCALO DI PORTA ROMANA, VICINISSIMO A FONDAZIONE PRADA E RUMORS SI RINCORRONO: CHE NELL’AREA VERDE POSSA NASCERE UN PARCO D’ARTE?

Certo è che nella compagine delle aziende che hanno acquisito per 180 milioni di euro l’area ci sia anche Prada Holding Spa che fa capo ai collezionisti e imprenditori della moda Patrizio Bertelli e Miuccia Prada.

La zona dello Scalo di Porta Romana è in via di riqualificazione, ma per quegli spazi in particolare si dovrà attendere fino al 2025 forse per vedere residenze, uffici, case per studenti, così come è previsto per oltre metà della superficie la zona verde. Forse ci aspettiamo anche qui, come avvenuto per l’area verde di CityLife, l’interazione Arte e Natura con un parco dedicato alle sculture?

Chissà….

Guarda il video su Youtube

#ARTECONCAS / PODCAST

Scopri gli altri segreti dell'Arte...