#ARTECONCAS​​​ NEWS 12 MAGGIO 2021 | Andrea CONCAS | ArteCONCAS

#ArteConcasNEWS 12 MAGGIO 2021

3 notizie Flash per rimanere sempre aggiornati sul Sistema e Mondo dell’Arte!

⚡ KIM KARDASHIAN TENTA L’ACQUISTO DI UN’OPERA D’ARTE RUBATA SENZA SAPERLO

⚡️ ALL’ASTA UN’OPERA DI BASQUIAT IN NFT: ANNULLATA LA VENDITA 

⚡️ SOTHEBY’S ACCETTA PAGAMENTI IN CRYPTO VALUTA PER LA VENDITA DI BANKSY 

____________________________________________

Secondo gli esperti la scultura romana che la celebre influencer ha acquistato nel 2016 presso la Axel Vervoordt Gallery è stata saccheggiata dall’Italia

____________________________________________

“Saccheggiata, contrabbandata ed esportata illegalmente”. Questo il risultato stabilito dai funzionati del governo degli Stati Uniti, mentre le autorità italiane chiedono il rimpatrio immediato dell’opera.

Secondo i documenti, la Kardashian, grande appassionata d’arte antica, moderna e contemporanea, avrebbe acquistato la scultura nota come Frammento della Samian Athena di Myron nel 2016 dalla Galleria Axel Vervoordt in Belgio. 

L’importazione della scultura è stata però bloccata quando, arrivata a Los Angeles, le autorità hanno trovato delle incongruenze nella documentazione. 

Nell’ambito di un accordo bilaterale per reprimere il saccheggio del patrimonio culturale, gli Stati Uniti hanno limitato le importazioni di beni archeologici provenienti dall’Italia. 

Ora è necessaria una documentazione chiara che autorizzi l’importazione o altri documenti come una dichiarazione giurata, una licenza o un permesso per attestare che l’esportazione non viola le leggi del paese di origine. 

I diretti interessati negano ogni accusa di saccheggio, dichiarando l’acquisizione regolare presso la casa d’aste Hampel. 

Certo è che il mercato illegale di opere d’arte continua drasticamente a crescere…

 Solo qualche settimana fa, la notizia della vendita di un’opera NFT del celebre artista Jean Michel Basquiat che era prevista sulla piattaforma OpenSea. L’intervento dell’archivio Basquiat annulla la vendita

___________________________________________

Free Comb with Pagoda, disegno su carta di Jean-Michel Basquiat messo in vendita come NFT sul marketplace di OpenSea è stato ritirato dall’asta per l’assenza della licenza e dei diritti sull’opera da parte del venditore. La vendita avrebbe determinato la distruzione dell’opera fisica, determinando di fatto la sola esistenza dell’opera in NFT.

A confermarlo è David Stark, Responsabile dell’Archivio Basquiat: “L’estate di Jean-Michel Basquiat possiede il copyright dell’opera d’arte a cui si fa riferimento. Nessuna licenza o diritto è stato ceduto al venditore e per questo l’NFT è stato successivamente rimosso dalla vendita.”

Ormai le case d’asta ci hanno preso gusto: per le loro vendite Bitcoin, Ethereum, marketplace di NFT non sono più mondi e modalità lontane. Per questo Sotheby’s ci riprova e questa volta accetta pagamenti in Bitcoin e Ethereum per l’asta  

__________________________________________

La casa d’aste sta collaborando con Coinbase per accettare pagamenti in Bitcoin o Ether per il dipinto di Banksy “Love Is In The Air” disponibile per l’asta prevista oggi 12 maggio con una stima tra i 3 e i 5 milioni di dollari. 

Sebbene Sotheby’s non abbia ancora integrato il pagamento con cryptomoneta sulla propria piattaforma di asta online, sta pubblicizzando l’offerta come la prima dove una grande casa d’aste accetta il pagamento in crypto per un’opera d’arte fisica.

Il successo non è del tutto assicurato, ma vedremo il risultato tra poche ore…

#ARTECONCAS / PODCAST

Scopri gli altri segreti dell'Arte...