La corsa all’oro digitale dell’arte | ArteConcas PODCAST | Andrea CONCAS

#1 – La corsa all’oro digitale dell’arte – Arte Concas Podcast

Fino a qualche settimana fa, nessuno avrebbe mai potuto immaginare quello che ora sta accadendo.

Musei, Gallerie, Fiere, Mostre in tutto il mondo sono chiuse al pubblico.

Il primo paese ad essere colpito dalla misura di contenimento del Coronavirus è l’Italia.

Ma la reazione non si è fatta attendere, sollecitata dal Ministro dei beni e delle attività culturali Dario Franceschini.

Il digitale, ora, è l’unica via percorribile: osate e rendete fruibile l’arte in tutte le sue forme.

La risposta, anche dei più scettici, è stata unanime: questa è l’occasione di agire e andare oltre la fisicità dell’arte.

Raccontare, comunicare, promuovere e vendere l’arte ora, con i mezzi a disposizione, e domani ancora più che mai.

Scenari, opportunità, nuovi modelli di business si stanno presentando, bussano insistentemente alla porta, urlano affinché il mondo dell’arte li ascolti, li colga e li sviluppi.

La frenesia di dare il proprio contributo, la volontà di partecipare, ha prodotto dirette, post, virtual tour: è iniziata la “corsa all’oro digitale”.

Nel nuovo scenario sono emersi due mondi, apparentemente vicini, ma in dato di fatto ancora lontani. 

Il primo, quello dei Musei e delle Istituzioni Pubbliche e private, dove l’online è prevalentemente dedicato alla fruizione e promozione dell’arte tramite mostre, eventi e biglietti rivolti esclusivamente al fisico.

Nel secondo, troviamo gli operatori del sistema dell’arte e del suo mercato, quello fatto di gallerie, case d’asta, fiere, di professionisti e servizi per la gestione, conservazione e valorizzazione delle opere d’arte e collezioni, in cui il fatturato incide nella riflessione futura e dove l’online diventa veicolo di nuovi modelli di business, promozione, vendita, personal branding e posizionamento.

Questi due mondi sono però accomunati, chi più chi meno, dal fatto che non sempre sono strutturati tecnologicamente o presentano in organico competenze e professionalità dedicate alla gestione e pianificazione della comunicazione online. 

Infatti, molto più spesso, è lo stesso staff che si è reinventato come social media manager o addirittura volto e voce della struttura.

È per questo che ogni valutazione e considerazione avversa, sfiduciante e persino ostile, come si visto o letto, sul loro operato risulta essere, perlopiù, fuori luogo.

È forse in atto una “Rivoluzione Digitale” per l’arte?

Ve lo racconto in questo nuovo episodio di ArteConcasPODCAST

#ARTECONCAS PODCAST

Il mondo dell’arte come nessuno ti ha mai raccontato prima

Cambiano le modalità di fruire l’arte, ora puoi ascoltarla!

Scopri il sistema dell’arte, il suo mercato, i protagonisti, le novità, le innovazioni e i suoi segreti come nessuno ti ha mai raccontato prima.

Cosa aspetti?

Schiaccia play…

Scopri gli altri segreti dell'Arte...

LA COMUNICAZIONE PER L’ARTE | ProfessioneARTE | Andrea Concas

Per tradizione, l’arte e il suo sistema, a volte autoreferenziale ed esclusivo, non ha quasi mai avuto bisogno di promuovere il proprio operato o comunicare eventi e mostre in gallerie salvo quelle istituzionali, turistiche o formative

BANKSY É TORNATO / La forza della street art / JORIT / ArteCONCAS / Andrea CONCAS

Banksy è tornato. Scopriamo dove, come e soprattutto perché.

SIMONE FUGAZZOTTO E IL “NO RACISM” / ArteConcas / Andrea Concas

NO RACISM. Questo il messaggio più forte che viene gridato nel mondo del calcio per combattere una piaga che una volta si e l’altra pure colpisce, ancora oggi, gli stadi di tutto il mondo. Nell’iniziativa contro il razzismo il trittico di Simone Fugazzotto, artista di Milano, è stato presentato dalla Lega Serie A

Quale dipinto è stato venduto a 450 milioni di dollari? / 100 Domande 150 Risposte / Libro ChatBOT

Quale dipinto è stato venduto a 450 milioni di dollari? 100 Domande 150 Risposte Scopri la risposta, con ArteConcasBOT sul primo Libro ChatBOT...