MUZING: TROVA L’AMORE AL MUSEO | Arte & Innovazione | ArteConcas

#MuzingApp #ArteInnovazione #ArteConcas

E se bastasse l’opera d’arte giusta per far innamorare le persone?

Scopriamo MUZING l’app che permette di trovare l’anima gemella, incontrandola al museo.

Al giorno d’oggi, nonostante la comunicazione tra persone si sia fatta più rapida e immediata proprio grazie ai social network, sembra sempre più difficile trovare l’amore.

E se pure lo si trova, magari la dolce metà non condivide la passione per l’arte, i musei e le mostre.

Nessun problema, perché un’app di dating viene in soccorso, si tratta di Muzing, l’app per trovare l’amore, ma al museo

Promuovere l’interesse culturale come collante sociale e avvicinare le persone ai musei e alle mostre, sperando che tra queste nasca l’amore.

Con questo obiettivo è nato il progetto di due francesi Aurélie Hayot e Timothy Heckscher, che ha preso avvio da uno studio condotto dal National Endowment for the Arts degli Stati Uniti.

Secondo la ricerca infatti il 22% degli americani non visiterebbe i musei semplicemente perché bloccati dal fatto di non trovare qualcuno con cui andarci.

Per superare questa difficoltà è nata così Muzing.

“Siamo guidati dalla convinzione che il ruolo dei musei nella società sia importante (e minimizzato): il lavoro che i musei fanno ci informa sul nostro passato, il nostro presente e il nostro futuro, e le storie che raccontano ispirano la nostra creatività e formano la nostra visione”, dichiara Heckscher, ideatore di Muzing.

Dopo la registrazion e l’inserimento di alcuni dati personali obbligatori si comunicano al sistema le proprie intenzioni: oltre a una breve descrizione di voi stessi, le vostre preferenze in fatto di uomini o donne, in quale fascia d’età, e se al museo volete andare per fare amicizia, oppure per trovare la vostra futura anima gemella.

Arrivano poi le domande più specifiche: per esempio, il sistema chiede se al museo preferite fermarvi su ogni singola opera, aggirarvi soffermandovi solo su quello che accende il vostro interesse, o seguire il ritmo della persona con cui siete.

A questo punto, esattamente come su Tinder, Muzing comincia a farvi vedere profili di persone che potrebbero incontrare i vostri gusti.

E dopo la Francia, Londra e New York, l’app è approdata anche in Italia, scegliendo il Madre di Napoli quale museo di riferimento per gli incontri, per poi seguire Milano con il Museo del 900, Fondazione Prada e Pirelli Hangar Bicocca

E così, grazie ad un app, anche le sale di un museo diventano luoghi non solo in cui ammirare i capolavori ma dove trovare l’anima gemella per affinità culturali

Guarda il video su YouTube:

#ARTECONCAS / PODCAST

Scopri gli altri segreti dell'Arte...

LA STREET ART SI PUO’ TROVARE ANCHE NELLE GALLERIE?/ ArteConcas Risponde

LA STREET ART SI PUO' TROVARE ANCHE NELLE GALLERIE? ArteConcas RISPONDE La Street Art si può trovare anche nelle gallerie? Chiedilo ad Andrea Concas... Fammi...

BANKSY É TORNATO / La forza della street art / JORIT / ArteCONCAS / Andrea CONCAS

Banksy è tornato. Scopriamo dove, come e soprattutto perché.

COLLEZIONARE ARTE AI / Arte & Innovazione / Andrea Concas

Blockchain, Realtà Virtuale, Realtà Aumentata e Intelligenza Artificiale sono tecnologie sempre di più alla portata di artisti, galleristi e collezionisti. In particolare, le opere create attraverso Intelligenza Artificiale, stanno sollevando alcuni dubbi riguardo i modi con cui collezionare questo tipo di arte.

ArteConcasTALKS @OPEN CARE / ArteConcas / Andrea Concas

Nuovo anno, nuovi #ArteConcasTALKS! Per questa terza stagione ho scelto una location speciale, i laboratori e i caveau di Open Care, spazi...